Il racconto di Rosatina

Liberamente ispirato all’omonima fiaba popolare

con: Monica Mattioli

 

 

La storia è ambientata in un piccolo paese Emiliano, Rosatina la protagonista

della storia , nasce e cresce in questo piccolo mondo. La madre è la lavandara del paese "le sue mani scivolano sui fili come tasti di un piano, appuntano mollette che sembrano degli angeli...". Il padre è tanto amabile e quando è felice la butta in aria e con le sue bretelle rosse la stropiccia di coccole .

 

Più tardi la madre di Rosatina si ammala così la bambina è affidata ad un buffo e simpatico Don Giacomo che occupato da altri pensieri, se ne dimentica. La bambina presa dalla paura d'essere stata abbandonata, scappa nel bosco. Nel viaggio intrapreso alla ricerca della madre, Rosatina incontra una regina malefica e due compagni di viaggio (presi tra il pubblico) che l’aiuteranno a superare tutte le difficoltà sino a quando un lieto ed esilarante finale la riconcilia alla felicità e agli affetti.

 

Rosatina ha una vitalità scoppiettante e con elementi di comicità, e poesia, è capace di trasportare i bambini e i grandi, in un mondo di sentimenti colorati,

diversi e forti.

 

Nello spettacolo l’attrice narrerà la storia utilizzando degli oggetti.

 

Spettacolo per bambini a partire dai 3 anni.